Piccola pensione familiare per cani a Torino e provincia

Alla pensione familiare per cani La Cuccia nel Bosco vengono ospitati non più di 5 cani, affiancati a quelli residenti. La sede è a Mezzenile, in provincia di Torino, ed è raggiungibile in auto e aperta tutto l’anno, ma solo su prenotazione. E' adatta a cani non aggressivi e socializzati coi loro simili; non è adatta a cani fugaci, pericolosi per gatti e cavalli e a femmine in calore.

image
image

Non una classica pensione per cani: la nostra filosofia

La Cuccia ha come obiettivo il miglioramento dell’interazione uomo-cane, secondo l'approccio cognitivo-zooantropologico della Scuola SIUA . Il fine è che il cane stia bene, arricchendo le sue esperienze di interazione con i suoi simili e nella natura, in libertà, vivendo giornate intere all’aria aperta all’interno dello spazio cintato, in linea con le sue motivazioni. La gestione della permanenza è personalizzata alle singole esigenze del cane ed è offerta gratuitamente la possibilità di fare dei pernottamenti di prova, per valutare insieme se La Cuccia è adatta a voi.

Come avviene l’affido nella nostra pensione per cani

L’accettazione della disponibilità ad accogliere il vostro cane avviene sempre dopo una visita conoscitiva in sede, in orario da concordare, per confrontarsi sulle eventuali problematiche del cane, conoscersi e ricevere ogni informazione utile, ma soprattutto per far mappare il luogo al vostro 4zampe, iniziando ad interagire con i due cani residenti. Solo dopo questa visita, verrà confermato il periodo di pernottamento e firmato il consenso al Contratto di Affido.

image
image

Piccola pensione familiare per cani: cibo e alimentazione

La Cuccia mette a disposizione la propria cucina per fornire cibo fresco, se la dieta del tuo cane lo richiede (verdure, riso, pasta; freezer per congelare carne fresca); ma l’umido e le crocchette con cui abitualmente lo nutri, devi portarle insieme al cane e in quantità sufficiente, in modo da non variare le sue abitudini alimentari.

A chi è adatta la pensione per cani La Cuccia nel Bosco

La legislazione regionale piemontese descrive come “Pensione per cani” una struttura destinata ad ospitare 5 o più cani, con obbligo di gabbie contenitive metalliche, simili a quelle dei canili o rifugi. La Cuccia quindi non è una pensione tradizionale: ospitando non più di 5 cani è possibile, col consenso dei proprietari e con una preparazione di inserimento del cane ospite, far convivere i 4zampe tra loro.
La Cuccia offre quello che normalmente (per mancanza di tempo e della conoscenza del comportamento del cane, per distanza dall’area cani o, più semplicemente, obbligo di legge della tenuta del cane al guinzaglio) non si può fare, ma che ogni cane in forma vorrebbe fare: stare insieme ad altri cani, avvicinandosi ed allontanandosi quando si vuole, per annusarsi ed annusare liberamente i messaggi a forma di pipì e popò...abbaiare, ascoltare animali più liberi di loro come uccellini e caprioli, dormire e rotolarsi su un prato, correre, trovare un proprio angolo e sceglierlo come tana. Lontano dalle  auto e dal chiasso delle nostre città, dall’inquinamento ambientale, dalle paure che a volte il proprietario trasmette strattonando o avvicinandosi troppo a persone o cani, senza seguire la comunicazione canina fatta di tempi, distanze e in generale di un vocabolario che poco si conosce.

Se questo approccio è affine al tuo modo di vivere col tuo 4zampe, sei il nostro cliente ideale; se pensi che il cane nel prato si sporca rotolandosi su una cacca altrui, se credi che sia sempre un pericolo avvicinarlo ad altri cani perchè rischia di farsi male, se sei tu ad aver paura dei cani, non sei il nostro cliente ideale. Non lo sei neanche se conosci poco il tuo cane e non sei in grado di descrivere le sue abitudini e attitudini, rischiando di costringerlo ad una convivenza non adatta a lui.

image
image

Supporto di educatori ed istruttori cinofili

Siamo affiancati nella nostra attività dai consigli di educatori e istruttori cinofili che potranno, se lo ritieni utile, fornirti assistenza personalizzata su particolari problemi comportamentali, emersi durante la permanenza alla Cuccia nel Bosco. A volte eccessive manifestazioni di paura (dei suoni, dei loro simili, dell'abbandono) o comportamenti inopportuni (marcature notturne, incapacità di interagire con altri 4zampe,possessività con oggetti o col cibo) rendono l'ospitalità del tuo cane una difficoltà per lui...ma anche per chi lo ospita e per gli altri clienti della Cuccia. Affrontare il problema con chi si occupa con professionalità del comportamento del cane (educatori cinofili per i primi due anni di vita e istruttori per i cani adulti) può aiutarti.

Insieme, è possibile iniziare un percorso che renderà non solo più facile affidare il proprio 4zampe ad una pensione o ad un familiare (ogni danno provocato anche accidentamente da un cane è responsabilità non del suo padrone ma di chi lo detiene in quel momento, lo sapevi?) ma migliorerà la vostra vita insieme, rendendovi più consapevoli dei limiti ma soprattutto dei pregi del vostro cane.

"Il compito di un educatore cinofilo è quello di fornire una consulenza personalizzata al proprietario, spesso nutrito da una passione per i cani, ma che non avendo una cultura legata all’etologia, tende facilmente ad antropomorfizzare l’animale o assumere nei suoi riguardi dei comportamenti inadeguati. L’educatore cinofilo aiuta il proprietario a impostare la relazione con l’animale in modo corretto nei vari momenti della giornata come ad esempio il rito alimentare, le passeggiate o il gioco "(tratto dal sito dell'Istituto di formazione zooantropologica SIUA).

Contattaci per maggiori informazioni sul nostro asilo per cani in provincia di Torino

Il tuo nome (richiesto)


Telefono


Il tuo messaggio