Offrire una vacanza al vostro cane, quando non potete accudirlo.

Image

Dopo aver deciso di lasciare la città per migliorare la mia vita e quella dei miei animali, ho realizzato che la mia nuova residenza offriva lo spazio ideale per ospitare cani: ambiente naturale e non urbanizzato, spazio esterno protetto e sufficiente per muoversi in libertà, presenza di due cani residenti in grado di interagire in modo corretto con altri loro simili, la voglia di recuperare una passione e trasformarla in un nuovo lavoro, che mi permettesse di vivere qui, tra alberi e montagne, ogni ora della giornata.

Ho iniziato un percorso educativo presso l'Istituto di formazione zooantropologica SIUA (tuttora in corso), per approfondire la conoscenza del cane, le sue reali modalità di comportamento e per capire i mille errori che (io per prima) ho compiuto nel convivere con loro: quelli della famosa "antropomorfizzazione", che ci spinge a scegliere un cane per il suo aspetto e non per le sue doti, a renderlo consumatore di cibi e accessori spesso superflui ma funzionali al nostro appagamento emotivo, a farlo vivere senza rispettarlo realmente pur amandolo moltissimo, considerandoci i migliori perchè lo abbiamo salvato, ma da cosa poi? Un percorso che mi ha portato a vivere e lavorare, da pochi anni ma ogni giorno, con cani.

Image

“Non puoi cambiare le cose combattendo la realtà esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un nuovo modello che renda quello attuale obsoleto”.

R. Buckminster Fuller

Recensioni

Il team de La Cuccia nel Bosco

Fabiana

Dopo aver deciso di lasciare la città per migliorare la mia vita e quella dei miei animali, ho realizzato che la mia nuova residenza offriva lo spazio ideale per ospitare cani: ambiente naturale e non urbanizzato, spazio esterno protetto e sufficiente per muoversi in libertà, presenza di due cani residenti in grado di interagire in modo corretto con altri loro simili, la voglia di recuperare una passione e trasformarla in un nuovo lavoro, che mi permettesse di vivere qui, tra alberi e montagne, ogni ora della giornata.

Giacobbe, detto Giacu

Giacu è il vecchio di casa, il mio cane da sempre, la mia ombra da 14 anni. Arriva, come tanti, dal Sud. Mi ha seguito ovunque: per anni in ufficio, su e giù come un pendolare; dal notaio quando ho acquistato la baita, ai funerali, al Monte Pegni, alle manifestazioni no-tav, alle riprese video ….Giacu c’è sempre, potrebbe raccontare ogni gioia e dolore che abbiamo condiviso. E’ anche la somma di tanti errori educativi, perchè mendica cibo come un professionista. Ora detta le regole, invitando ogni ospite alle buone maniere e facendosi rispettare come un vecchio capo: “Se vuoi entrare in casa, ricordati di rispettare gli spazi, le cucce, soprattutto il frigo”. 

Aron

Aron è siciliano, è arrivato alla Cuccia per caso, prima in stallo e poi…chi lo vuole un pastorello siculo diffidente, pauroso, semiselvatico, troppo cresciuto per fare il cucciolo? Benvenuto Aron, hai trovato casa e sai contraccambiare col tuo lavoro gratuito di gestione del gruppo, h24 come si dice. Ancora giovane, seguito dagli educatori di Doggy Lab per farti diventare un cane civilizzato in grado di riconoscere tra gli umani chi merita la tua simpatia, mi insegni ogni giorno come si fà il cane, mi ricordi gli sbagli che commettiamo con voi, ma soprattutto i miei limiti. E pensare che volevo cambiarti nome, poi un signore mi ha spiegato che Aron, cioè Aronne, è il figlio di Giacobbe…. che coincidenza, vero? ; )

Ermes e Eclipse

È tutta colpa di un andaluso. Ermes è un castrone che, con maggior realismo, semplicemente non potevo permettermi di continuare ad avere. Così è nata l’idea di cambiare vita e trovare una casa per entrambi. O funziona, o… ha funzionato! Solo che Ermes è un cavallo, animale di branco; ed è arrivata Eclipse, perchè nessuno dovrebbe mai essere solo. Due cavalli in pensione (non a pensione), che rendono ogni giornata degna di essere vissuta. Se volete approcciarvi a loro o far conoscere queste magnifiche creature ai vostri bambini, siete i benvenuti, ancora meglio se con due carote in tasca.

A Natale Mancano

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Ricordati di Prenotare

Contattaci per maggiori informazioni sul nostro asilo per cani in provincia di Torino

Il tuo nome (richiesto)


Telefono


Il tuo messaggio